Parole divertenti in inglese

Imparare l'inglese a volte può essere faticoso e difficile perché non è la vostra lingua madre. A volte l'apprendimento diventa più facile se ci si concentra sull'umorismo. Ma è davvero divertente imparare l'inglese? In altre parole, la lingua inglese ha molte parole divertenti? Diamo un'occhiata più da vicino al lato divertente di questa lingua del mondo.

Dizionari inglesi

Una lingua è viva e in continua evoluzione. Ad esempio, l'influenza dell'inglese sulla lingua olandese è aumentata enormemente negli ultimi tempi. È divertente vedere come abbiamo iniziato a "olandesizzare" le parole inglesi con la massima facilità. Al giorno d'oggi, tutti parlano di login e out, check in e out, download, delete, browsing, kick off, timing, babysitting, fun shopping o work out.

È anche curioso che qualche secolo fa lo facessimo soprattutto con parole francesi e che in passato l'inglese abbia preso in prestito molte parole dal latino. Ciò avvenne nel periodo in cui i Romani erano presenti nelle isole britanniche. Lingua, ad esempio, deriva da Lingua. Scuola da schola, antigue (antico o vecchio) da antigua, fama da fama e il verbo avere da habere.

Ricerca sulle parole più divertenti

Quanto sono divertenti e spiritose le parole inglesi? L'Università di Warwick ha condotto una ricerca in tal senso. Hanno fatto giudicare a un gruppo rappresentativo di 800 persone un lungo elenco di parole. La ricerca ha dimostrato che la parola "bottino" è stata considerata la più divertente. Sebbene questa parola significhi ufficialmente "bottino" o "premio", nell'inglese americano viene usata soprattutto per indicare il sedere di una persona.

Altre parole divertenti presenti nell'elenco sono rivolte alle persone, come idiota e tontolone. Entrambi indicano una persona stupida o sciocca. Un nincompoop è anche poco intelligente. Il termine "testa d'uovo", invece, è usato per indicare una persona molto istruita.

Parole dal suono strano

Le parole dal suono strano, il cui significato non è immediatamente evidente, di solito sono anche divertenti. Che ne dite di bumbershoot invece di umbrella? È meglio che non ti chiamino nemmeno leccapiedi, perché questo ti rende una testa di legno. Anche un meldrop sul naso non è divertente. Un po' di "muco" o di moccio gocciolerà dalle narici. Soffrite di collirio? Poi si sente dolore allo stomaco.

Mela Blubber e Terra

Sapevate che la parola inglese blubber è usata per descrivere uno strato di grasso sulla pancia? Ora anche noi usiamo il termine "pancia di grasso". Ma molte altre parole olandesi non sono conosciute in inglese. Diventano molto divertenti se tradotte letteralmente.

Una suocera è quindi improvvisamente una madre pulita anziché una suocera e un guanto una scarpa a mano. Mentre la parola inglese è proprio glove. Anche una mela di terra (patata) non è la migliore descrizione di una patata. E se si sta prendendo una boccata d'aria fresca in riva al mare, si sbaglia a chiamarla "soffiata". Significa soffiare via. E ci sono molte altre parole come questa!

Parlare olandese

Parlare inglese è quindi diverso dal dare alla propria lingua un suono inglese o tradurre letteralmente le parole. Tuttavia, anche l'olandese non è passato del tutto inosservato e si può parlare un po' di olandese in inglese.

Un biscotto deriva da koekie, una caramella da kandy e un brandy da brandy. Dollaro viene da daalder, Babbo Natale da Sinterklaas, polder da polder, slitta da sleigh, skipper da schipper, yacht da yacht e Yankee da Jan-Kees. Il vocabolario olandese vi tornerà utile quando inizierete a imparare l'inglese!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pinterest
Email
3 giorni